Emporio dei pensieri

L’emporio dei pensieri è un luogo, in un porto di libero scambio, dove ognuno è libero di portare il proprio contributo e di ascoltare e condividere il pensiero degli altri. Un luogo al di là di ogni logica di potere, dove il confronto è rivolto al piacere della “bellezza del pensare”. Ha una struttura snella e minimale: offre spazi e occasioni di incontro, si limita all’organizzazione dell’evento, cercando di favorire l’emergere delle iniziative dei partecipanti fin dalle prime fasi della costruzione. L’Emporio, per gli antichi greci, era in linea generale il luogo dove si commerciava, dove stranieri e indigeni convergevano per scambiare le loro merci, di solito sorgeva vicino al mare in un posto con un facile e sicuro approdo, era considerato un porto franco dove vigevano norme speciali volte a favorire il commercio tra popolazioni diverse e distanti.

Perché un emporio dei pensieri?

Perché in questo momento storico sembra che troppo spesso si sia rinunciato al pensare e che si aspettino “soluzioni”, procedure e protocolli, come se si desiderasse che altri, dopo aver analizzando i problemi al posto nostro, forniscano le soluzioni che poi verranno applicate con diligenza.

Emporio dei pensieri 2021: Riflessioni sulla paura
“Qui chi non terrorizza si ammala di terrore”

La paura che la pandemia ha scatenato avrà delle conseguenze anche nelle relazioni sociali che caratterizzeranno la presenza di persone in luoghi aperti al pubblico e all’interno di grandi eventi. Una paura che accomuna gestore e organizzatore da un lato e persone presenti dall’altro. Riflettere sulle dinamiche sociali di questa paura può divenire un importante contributo della psicologia per pianificare una riapertura che non sia la riedizione parossistica del passato, ma che tenga conto positivamente di queste nuove dinamiche.

Ecco, di seguito, la lista dei gruppi:

Lista gruppi di lavoro Emporio dei Pensieri Ottobre 2021

GRUPPI DI LAVORO

1 – Fronteggiamenti disfunzionali della paura dell’altro

Coordinatori: Angelo Maria Inverso, Claudio Iannucci

2 – La paura nella costruzione del legame: dalle neuroscienze alla prospettiva costruttivista

Coordinatori: Maurizio Gorgoni, Fabiola Pisciotta

3 – Orizzonti comuni

Coordinatore: Giulia Cossu

4 – Paura e creatività

Coordinatori: Laura Belloni Sonzogni, Agnese Donati, Federica Gottardi, Lorenzo Tagliabue

5 – La paura ha un colore, una densità, un odore, un suono, un posto dentro di noi: lavoriamo sul non verbale

Coordinatore: Marzia Mattei

Per il programma e per tutte le altre informazioni potete andare su questo link

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

ATC – Associazione di Terapia Cognitiva

Via degli Scipioni 245 – 00192 ROMA

Tel. 06 45439124 – Tel./Fax 06 45439139 (lun/ven 14.00-19.00)

e-mail: eventi.atc@cognitiva.org